Ripartiamo Insieme

Futuro Gestione Business In supporto alle Aziende Italiane

Emergenza Covid-19

Futuro Gestione Business tende una mano ai propri Clienti nell’attuale momento di emergenza mondiale dovuto alla pandemia COVID-19.

Futuro Gestione Business vuol dare una risposta immediata e tangibile alle esigenze attuali portando ai Clienti dispositivi DPI anti COVID-19 certificati e fatturati in modo tale da poter applicare il recupero delle somme in Finanza Agevolata come enunciato nell’attuale Decreto.

Futuro Gestione Business può così portare un pacchetto di gestione al cliente di «DPI SANITARI A COSTO ZERO» in modo da agevolarli nella lavorazione quotidiana, nell’acquisto contenuto e nel recupero delle relative spese attraverso la nostra attività di Finanza Agevolata che trova seguito nelle disposizioni dei relativi bandi statali.

 

Attenti ai Certificati

Futuro Gestione Business ha intrapreso questa iniziativa
visto il caos creato nel settore: infatti alla visione dei molti
clienti che ci hanno inviato fatture e schede tecniche non
conformi ai fini dei rimborsi statali, ci siamo attivati per
arginare questo fenomeno almeno presso i nostri clienti.

Molte aziende stanno distribuendo DPI che NON sono né
anti covid-19 né DPI generici che a un qualsiasi controllo
risulterebbero fuori normativa per l’uso a cui sono
destinati. Infatti oltre le certificazioni ISS e CE obbligatorie,
i DPI devono avere caratteristiche congrue all’utilizzo.

Infatti, sempre più si stanno verificando casi di aziende che
spacciano prodotti non corretti per la destinazione di
utilizzo o all’apparenza idonei ma con certificazioni non
conformi: prodotti di solito appetibili per i prezzi molto
bassi ma non conformi agli standard attualmente richiesti
per fronteggiare l’emergenza della pandemia.

Futuro Gestione Business pertanto non solo può verificare
i DPI acquisiti in autonomia da parte dei clienti, ma si è
messa in gioco per tutelare gli interessi e la salute degli
stessi fornendo DPI certificati ISS e CE con le corrette
caratteristiche e schede tecniche per la destinazione d’uso
delle lavorazioni dei clienti che ne fanno richiesta.

I Problemi

Al di là del costo, bisogna che le aziende valutino bene sia
le schede tecniche dei prodotti che le relative idoneità.
Infatti non vuol dire che se un prodotto riporti la dicitura di
Presidio Medico sia un prodotto certificato CE, autorizzato ISS
e che abbia le caratteristiche tecniche corrette per l’utilizzo.

Anche il prezzo è un cattivo indicatore: il mercato dovuto
all’emergenza sta gonfiando le tasche di chi vende a prezzi
esorbitanti semplici prodotti non sanitari e non anti
pandemia. Infatti si trovano spesso gel antibatterici diluiti e
a basso potere disinfettante al prezzo dei normali gel a
giusta concentrazione. Oppure mascherine al normale
costo di mercato che però sono mascherine FFP2 a
protezione solo delle polveri sottili o a bassa protezione
dovuto al materiale usato a minor costo.

Esempi di DPI NON ANTICOVID-19 inutili sia per il contrasto
dell’epidemia sia per l’attuazione dei bandi.
Gel Alcolici: li troviamo con percentuali alcoliche contenute
e spesso a prezzo pieno di mercato; Mascherine: riportano
gli standard richiesti (FFP2/FFP3 con Protezione > 95/98 %)
ma da scheda tecnica risultano anti-polveri sottili o di
protezione a basso rischio, quindi inutili.

Tutti i prodotti devono essere a Presidio Medico Sanitario,
certificati CE, autorizzati ISS e rispettare l’idoneo grado di Protezione come da disposizioni regionali e provinciali
consultabili nel sito INAL di pertinenza.
Per esempio: ad Alto Rischio se sono attività che si
svolgono al chiuso e al pubblico.

Le aziende che si dotano di dispositivi non conformi
rischiano pesanti sanzioni nel caso dei controlli previsti in
merito: sia in caso di controllo diretto in azienda
(vedi D.lgs 81/08) che in caso di verifica post credito di
imposta dovuto al recupero delle spese come prevede la
normativa.

Ogni titolare d’azienda, in merito al D.lgs 81/08, è responsabile sia della salute dei propri dipendenti e collaboratori oltre che della salute dei clienti. Il rischio, oltre le sanzioni, è della responsabilità civile e penale. Quindi un corretto utilizzo dei DPI e l’acquisto degli stessi di prodotti di qualità, proteggono il titolare d’azienda da qualsiasi ripercussione.
Ricordando che l’ammalarsi di un dipendente da Covid-19 è agli effetti di legge un infortunio sul lavoro.

La grande mole di dati delle autocertificazioni obbligate a
dipendenti e clienti porta altresì nelle aziende
il rischio quasi obbligato di dover aggiornare ed ampliare
il proprio adeguamento alla normativa GDPR.

Fino al termine della pandemia il Ministero dello Sviluppo ha predisposto una pratica mensile per il recupero delle spese sostenute per l’acquisizione dei DPI, mediante attività di Finanza Agevolata.

Futuro Gestione Business si occupa dell’intero processo, dalla reperibilità delle documentazioni alla richiesta di rimborso.

All’interno del relativo Decreto Statale, seguiranno controlli sia dal punto di vista documentale che dell’utilizzo dei DPI,
ricordando che il proprietario di un’attività rischia pesanti
sanzioni e, nei casi peggiori, una denuncia penale:
vedi D.lgs 81/08 sulla sicurezza dei luoghi di lavoro.

Quindi è necessario che il cliente sia rifornito di materiale
idoneo (certificato CE e autorizzato ISS) e del relativo
quantitativo necessario al corretto svolgimento delle
attività lavorative: pertanto attenzione a ciò che si compra.

Futuro Gestione Business è in grado di erogare in forma
totalmente gratuita il servizio degli aggiornamenti ed
adempimenti riguardanti il D.lgs 81/08 sulla sicurezza dei
luoghi di lavoro: portano così un risparmio del 100%
o quasi. Oltre adeguare l’azienda cliente a tutta la
normativa GDPR necessaria.

Grazie all’attività di Futuro Gestione Business, oltre
all’attivazione dei Bandi Statali per il recupero delle spese,
è possibile attivare Bandi pubblici Provinciali, Regionali,
Nazionali ed Europei col fine di SVILUPPARE e FAR CRESCERE
le aziende dei nostri clienti.

Con Futuro Gestione Business i clienti non prendono
finanziamenti ma anticipazioni di capitale che poi si
trasformano in liquidità vera e propria con le varie
opportunità di gestione che riusciamo a fornire.

I servizi di Finanza Agevolata e di Finanziabilità
Sostenuta attivati da Futuro Gestione Business permettono
al cliente il recupero monetario delle spese sostenute
nell’esercizio attuale oltre la possibilità di reperire
finanziamenti e fondi pubblici garantiti o a fondo perduto.

Rilanciata l’azienda cliente, poi, con gli altri servizi erogati
dalla Futuro Gestione Business, la stessa potrà beneficiare
sia di una miglior liquidità aziendale che al contempo di una
diminuzione della tassazione statale applicata.

Vuoi Altro Materiale?

Qui di seguito troverai la Brochure

Sei interessato?

Compila il form per ricevere supporto professionale, per lasciare un feedback e organizzare un incontro
Num.Verde 800 951 444